CARICABATTERIE PER IL PHANTOM. Il Dji Phantom 4 Pro – che ad agosto 2017 confermiamo come nostro drone di riferimento – ha in dotazione una sola batteria, da 5870 mAh, che garantisce un’autonomia limitata a 28 minuti di volo. Per questo, il giornalista deve mettere nel conto l’acquisto di almeno una seconda batteria (che si chiama Intelligent Flight Battery), così da prolungare il volo potenziale. Non solo. Può tornare utile anche un caricabatterie esterno. Questo caricabatterie esterno consente di ricaricare, in sequenza, fino a tre batterie del Dji Phantom 4 Pro. Se non abbiamo il caricabatterie esterno, la prima batteria – quella in dotazione –  si ricarica soltanto lasciandola inserita nel drone. Il  caricabatterie – curiosamente – ricarica la batteria solo fino al 50 per cento. Il libretto di istruzioni spiega che questo accorgimento permette di prolungare la vita della batteria stessa.  Ad agosto del 2016, Amazon vende il caricabatterie esterno a meno di 62 euro (mentre la batteria costa di più: 179,73 euro).

0 / 5 (0 votes)